top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreleopoldo capriglione

In California anche i cani fanno surf

Non è una novità, anche se da noi sembra un po’ una stravaganza, ma molto probabilmente ci sembra tale perché, a differenza dei Californiani, per noi il surf resta ancora alquanto esotico. Uno sport magari bello da vedere, ma non “lo” sport come è invece per chi ha le onde alte vicino a casa. È arrivato quest’anno alla quarta edizione, con 60 partecipanti di tutte le razze e di tutte le lunghezze di pelo, il “Dog Surf a Thon”, un evento svolto nella Dog Beach in località Del Mar ed i cui ricavati vanno ogni anno ad una fondazione, nata per aiutare i nostri amici animali che sono rimasti senza famiglia. La manifestazione infatti, organizzata dall’Animal Center di Helen Woodward gode di una fama mondiale, grazie anche al sito internet, visitatissimo, e grazie alla ancor più visitata e popolare pagina di Facebook, che in breve tempo ha permesso di condividere e di far condividere agli utenti di tutto il mondo splendide foto e splendidi filmati dei surfisti a 4 zampe in azione. Spettacolare in tutto, sia per la gioia visibile di questi inusuali surfisti, sia per il rigore e la attenzione dei proprietari che non hanno mancato di dotarli di appositi giubbotti salvagente. Perché va bene essere bravi surfisti, va bene avere 4 zampe, ma il rischio di cadere in acqua c’è sempre. Il surf con il proprio cane, ovviamente per chi è capace di fare surf, è sicuramente una delle attività sportive che possono dare grandissime soddisfazioni anche al di là delle competizioni sportive. Ma soprattutto, considerato il tempo necessario ad insegnare al proprio cane a “trovare l’onda”  dice moltissimo sul rapporto che devono avere questi surfisti ai loro amici a quattro zampe. Oltre ad un benefico contributo ad una associazione che si occupa di animali soli, questa manifestazione offe un grande contributo, per chi vuole guardare, alla comprensione del rapporto uomo cane che, col passare dei secoli e specialmente in questi ultimi decenni, è, nella nostra società, cambiato in modo profondo. Oramai, anche se esistono diversi raggruppamenti di razze a seconda della loro funzione storica, il ruolo del cane come il ruolo dell’uomo è profondamente cambiato e, accanto all’uomo, il cane qualunque sia la funzione, ha sempre un ruolo ritagliabile per lui che non si limita né alla funzione utilitaristica, né alla funzione di compagnia, che pure è specifica di certe razze. Cani tonici, muscolosi, attivi, possono trovare e dare grande soddisfazione anche nello sport In Italia, il surf non è uno sport molto diffuso e, a parte l’evento in sé stesso, fare una specifica attività assieme al proprio cane crea un legame che non si può raccontare, solo vivere: che si agility, che sia la cerca per il volontariato nella protezione civile, che sia lo sleddog o l’obedience, avere uno scopo comune e raggiungerlo assieme dà la misura di quello che deve essere stata, sin dalla preistoria, la molla che ha fatto scattare questa unione di due specie così diverse che pure riescono a fondersi così mirabilmente per andare insieme verso un unico scopo.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Trovare il giusto cane: 4 domande che ti devi fare!

Hai ragionato a lungo sulla possibilità di introdurre un cane nella tua famiglia, e hai passato in rassegna con grande attenzione tutto ciò che dovresti valutare prima di compiere questo passo così im

Razze canine italiane estinte

L’Italia vanta tra le sue razze numerosi cani amati in tutto il mondo, tra cui possiamo ricordare il Mastino Napoletano, il Cane Corso, il Maltese, tanto per citarne alcune, ma quello che spesso si di

Comments


bottom of page